Post…del cuore

Che cosa intendiamo, quando parliamo di luoghi hyggelig?

 

Senz’altro di posti non caotici, lontani da folla e rumore, dove possiamo rilassarci, dimenticare le preoccupazioni del quotidiano e dedicarci ai nostri passatempi preferiti o stare insieme alle persone che amiamo. Ma anche luoghi in cui andiamo sempre volentieri, dove ci divertiamo, che amiamo frequentare con i nostri cari. Posti del cuore, appunto. Perché hygge è tutto ciò che ci riporta in contatto con noi stessi, e ci fa star bene.

 

Un luogo hyggelig può essere un angolo della nostra città o di una città che abbiamo visitato, un parco, una libreria, un ristorante, una caffetteria, un posto di vacanza.

 

Se è all’aperto sarà forse a contatto con la natura, suggestivo, oppure una via del centro storico, o un quartiere della nostra città, in cui amiamo gironzolare senza meta, o perdendoci nelle vetrine dei negozi, una piazzetta in cui torniamo a sederci sulla panchina preferita. Se è al chiuso, sarà di certo un ambiente accogliente, senza colori accesi che stancano gli occhi e musica assordante per le nostre orecchie, avrà luci soffuse e angoli in cui ritrovarsi a chiacchierare con gli amici intorno a un tavolo, per una cena o un tè e una fetta di torta.

 

Te ne proporremo alcuni vicini e lontani, che abbiamo scoperto noi o i nostri amici, magari un giorno ti chiederemo di scriverci quali sono i tuoi luoghi hyggelig…chissà… intanto prendi appunti!

Voi avete un luogo del cuore? Perché tutti ne hanno uno… il mio è un micropaese, sperduto tra le colline delle Langhe in Piemonte: Marsaglia....